Vai al contenuto
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

IL DUOMO: chiesa CATTEDRALE, area archeologica del BATTISTERO e MUSEO

sabato 18 Novembre 2023 – alle ore 14.15

€18 + biglietto

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

Duomo di Milano

Il Duomo di Milano

Ogni cattedrale è simbolo della storia cittadina in quanto frutto del sacrificio e dell’impegno di molti, tanto da diventare l’edificio più rappresentativo della città. Questo vale in special modo per il Duomo di Milano, insieme all’area archeologica del Battistero e al Museo. La prima pietra venne posta nel 1386 ma soltanto a metà del secolo scorso si poté dirne ultimata la costruzione, con la collocazione delle porte bronzee in facciata; una vera e propria fabbrica lunga secoli, che coinvolse generazioni di maestri lapicidi, scultori, architetti, artisti, non soltanto milanesi e lombardi, ma anche d’oltralpe.

L’area archeologica del Battistero

Il percorso di visita si propone di seguire le tappe della crescita del Duomo di Milano. Il punto di partenza è l’area archeologica del Battistero di S. Giovanni alle Fonti (dove S. Ambrogio ha battezzato S. Agostino nel 387). Qui dagli scavi archeologici è possibile comprendere la complessità della zona su cui insiste la costruzione della nostra cattedrale, che in origine era costituita da 2 basiliche. Vedremo anche come si svolgeva una volta il rito del Battesimo.

L’interno del Duomo

A seguire, all’interno del Duomo ci si fermerà su alcune delle tappe più significative della sviluppo della fabbrica. Nell’abside si osserveranno le splendide vetrate colorate, poi le antiche sacrestie con le sculture tardogotiche. All’incrocio col transetto vedremo il grande tiburio (oggetto di concorso internazionale cui partecipò anche Leonardo) che regge la guglia maggiore e la ‘Madonnina’. Vedremo quindi gli insoliti 52 piloni tabernacolo delle 5 navate. Diverse trasformazioni sono state poi apportate dai Borromeo tra Cinquecento e Seicento nel presbiterio, oltre ai numerosi monumenti di papi e arcivescovi nelle navate laterali. Infine la facciata completata in stile tardogotico a inizio Ottocento.

Piazza e Museo del Duomo

La visita proseguirà all’esterno con una rassegna relativa alla storia della piazza e dell’intera area su cui la cattedrale si è inserita determinandone definitivamente la storia e l’assetto

A conclusione una rapida visita delle opere più importanti conservate nel Museo e Tesoro del Duomo: l’Evangelario di Ariberto, statue originali tolte per motivi conservativi, parti di vetrate restaurate dopo i bombardamenti, lo stemma originario della Veneranda Fabbrica, il grande modello ligneo del Duomo realizzato dal 1519 e servito per l’avanzamento della costruzione fino alla progettazione della facciata non realizzata nell’800, e infine i bozzetti per la quinta porta del duomo degli anni ’50.

NOTEPOCHI POSTI
Durata2 ore e 30 minuti
Ritrovo10 minuti prima dell’orario indicato – il punto di ritrovo verrà comunicato via mail agli iscritti
Costo visita € 18
Costi aggiuntivibiglietto intero € 10; under 18 € 5;
GuidaMarta Candianiarchitetto e guida turistica

– la PRENOTAZIONE è obbligatoria DA 3 SETTIMANE A 3 GIORNI PRIMA DELLA VISITA; se ci sono ancora posti disponibili ci si potrà aggiungere anche 2 giorni prima.

– Per le iscrizioni di 2 o più persone è necessario il PAGAMENTO ANTICIPATO, che sarà da fare dopo essersi prenotati alla visita compilando il FORM SOTTOSTANTE e dopo nostro contatto mail; se si iscrive solo 1 persona potrà pagare al momento alla guida (solo se non ci sono biglietti da acquistare prima). 

– Aspettare la CONFERMA VISITA da parte nostra (controllate la cartella spam), prima del pagamento – sarete RICONTATTATI VIA MAIL

– La visita si realizza con un MINIMO di 8 persone; se non raggiunge il minimo, il pagamento sarà rimborsato entro 5 giorni per motivi tecnici

– eventuali DISDETTE devono pervenire entro 2 giorni prima della visita (e comunque dopo il ricevimento della mail di conferma visita), altrimenti sarà trattenuto tutto il compenso della guida.

Numero di ragazzi sotto i 18 anni