Vai al contenuto
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

IL CASTELLO SFORZESCO dai Visconti agli Sforza e la PIETA’ RONDANINI di Michelangelo

sabato 24 Febbraio alle ore 10.30

€16 + biglietto

visita guidata da Marika Moretti, storica dell’arte e guida turistica

Castello Sforzesco
Castello Sforzesco

Il Castello Sforzesco

Il Castello Sforzesco, già di Porta Giovia, fu edificato come fortezza ad opera dei Visconti a partire dal 1368 nella periferia nord-ovest della Milano medievale. La rocca viscontea sarà quasi del tutto distrutta nell’assedio del 1450 ad opera dei milanesi durante la Repubblica Ambrosiana, mai poi ricostruita dal nuovo duca Francesco Sforza, marito dell’ultima discendente dei Visconti, Bianca Maria. Per loro volere viene abbellito verso la città dalla torre del Filarete e dai torrioni circolari a punta di diamante, facendone la residenza della corte ducale.

A seguito della perdita dell’indipendenza del Ducato di Milano, con le varie dominazioni straniere (spagnola, austriaca e francese) del complesso edificio ne furono fatti usi impropri: caserma, magazzino, stalla. Ed è per poco scampato alla distruzione totale sotto Napoleone. Solo con la fine dell’800 si optò per un restauro stilistico realizzato dall’arch. Luca Beltrami, in forme medievali e rinascimentali.

Le corti e gli interni

Entreremo nella piazza d’Armi, nel cortile della Rocchetta e nella corte Ducale illustrandone la diversa destinazione. All’interno potremo poi ammirare alcuni degli ambienti sforzeschi affrescati verso il 1470 quali la Cappella Ducale, la Sala dei Ducali, la Sala delle Colombine.

La Sala delle Asse

In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci si è conclusa la prima parte dei restauri alla Sala delle Asse, prima della nuova chiusura per il completamento degli stessi. La Sala delle Asse è un illusionistico pergolato di gelsi dipinto da Leonardo nel 1498 per omaggiare il duca Ludovico il Moro.

Il Museo d’Arte Antica

Ammireremo durante il percorso alcuni dei capolavori custoditi nel Museo d’Arte antica del Castello, quali il monumento equestre di Bernabò Visconti realizzato da Bonino da Campione, il portale del Banco Mediceo di Michelozzo, la tomba di Gaston de Foix del Bambaia.

La Pietà Rondanini

Ci sposteremo infine nell’ex infermeria spagnola recentemente restaurata e riallestita per ospitare la Pietà Rondanini di Michelangelo, ultima e commovente opera realizzata dal grande artista e considerata il suo testamento spirituale.

NOTEVISITA PER FAMIGLIE – ISCRIZIONI OBBLIGATORIE ENTRO MERCOLEDI 21 FEB CON PAGAMENTO ANCHE DEL BIGLIETTO
Durata2 ore
Ritrovo 10 minuti prima dell’orario indicato – il luogo di ritrovo verrà indicato via email agli iscritti
Costo visita€ 16
Costi aggiuntivibiglietto: intero € 5, ridotto € 3 (18-25 anni, over 65), gratuito (under 18)
GuidaMarika Moretti – storica dell’arte e guida turistica

– la PRENOTAZIONE è obbligatoria DA 3 SETTIMANE A 3 GIORNI PRIMA DELLA VISITA; se ci sono ancora posti disponibili ci si potrà aggiungere anche 2 giorni prima.

– Per le iscrizioni di 2 o più persone è necessario il PAGAMENTO ANTICIPATO, che sarà da fare dopo essersi prenotati alla visita compilando il FORM SOTTOSTANTE e dopo nostro contatto mail; se si iscrive solo 1 persona potrà pagare al momento alla guida (solo se non ci sono biglietti da acquistare prima). 

– Aspettare la CONFERMA VISITA da parte nostra (controllate la cartella spam), prima del pagamento – sarete RICONTATTATI VIA MAIL

– La visita si realizza con un MINIMO di 8 persone; se non raggiunge il minimo, il pagamento sarà rimborsato entro 5 giorni per motivi tecnici

– eventuali DISDETTE devono pervenire entro 2 giorni prima della visita (e comunque dopo il ricevimento della mail di conferma visita), altrimenti sarà trattenuto tutto il compenso della guida.

Numero di ragazzi sotto i 18 anni