Primi passi dopo una lunga pausa!

Buongiorno a tutti!

Eccoci di nuovo, le guide di Scoprire Milano – ci siamo prese una lunga pausa, ma non siamo sparite! Noi stiamo bene, speriamo anche voi. In questo difficile periodo di emergenza sanitaria abbiamo preferito non aggiungere altre parole alle tante che abbiamo sentito.

Ormai sono passati quasi 3 mesi dalla nostra ultima visita guidata a Milano. Ci siamo fermati, come tutti voi, siamo rimasti a casa per evitare il diffondersi del contagio del Covid-19. C’è chi si è dedicato ai figli, chi agli anziani e ai vicini, chi allo studio di nuovi itinerari e di approfondimento, chi ha fatto volontariato… comunque abbiamo scelto di aspettare che la situazione si normalizzasse.

Come avete sperimentato in questi anni, e di questo vi ringraziamo, il nostro mestiere è tenere visite guidate in luoghi (sia in città che nel paesaggio) e davanti ad opere d’arte, dove l’esperienza diretta è ciò che le caratterizza. In questo contatto con voi, il nostro pubblico, noi guide vi accompagniamo a conoscere, fruire e apprezzare l’oggetto della visita. Vi aiutiamo a mettervi in rapporto con il luogo o l’opera d’arte, a partire dalla nostra competenza ed esperienza personale. Noi privilegiamo questa forma concreta e reale della nostra professione, piuttosto che una visita virtuale.

Per questo desideriamo riprendere in piccoli e piccolissimi gruppi con visite guidate in luoghi all’aperto di Milano e Monza. Abbiamo progettato visite, e anche itinerari in bicicletta, fattibili garantendo le dovute misure di sicurezza e usando le protezioni individuali prescritte.

Dall’ultima ordinanza della Regione Lombardia del 17 maggio ci è consentito dal 18 maggio, evitando assembramenti (max 10 persone), tenere visite guidate all’aperto. Tenetevi pronti, nei prossimi giorni metteremo in calendario le prime proposte all’aperto! Per le mostre e i musei invece dobbiamo aspettare ancora un po’; il Cenacolo e il Duomo si devono ancora organizzare con le aperture in sicurezza.

Intanto, per come riusciamo, vi rendiamo partecipi del nostro sguardo su una Milano vuota e silenziosa tramite foto scattate prima del lockdown, andando a fare la spesa, a fare volontariato e appena ripreso a fare attività motoria.