Archivi tag: Università Statale

INFORMAZIONI

Iscrizione a una visita guidata

– E’ obbligatoria la PRENOTAZIONE entro 3 giorni prima dell’evento: serve a noi per organizzare al meglio le visite e a voi per farne un occasione di piacevole svago.
– L’iscrizione può essere effettuata tramite l’apposita pagina Prenota una visita guidata del nostro sito o inviando una mail a info@scopriremilano.it, specificando i dettagli della visita (nome, data, numero di persone) e fornendo nome, cognome e un recapito cellulare.
– Chi prenota la visita riceverà entro 24 ore conferma via mail dell’avvenuta prenotazione, che vale come iscrizione a tutti gli effetti.
– Nelle 48 ore precedenti l’evento viene mandata a tutti gli iscritti mail di CONFERMA (o eventuale annullamento) della visita con riferimenti della Guida e i dettagli per il ritrovo, che ognuno è tenuto a leggere (ed eventualmente confermare).


Informazioni utili

– Gli interessati che prenotino oltre il limite di tempo previsto saranno accolti solo qualora ci fossero posti disponibili. Si fa presente che in mancanza di iscrizione non potranno essere avvisati del luogo di ritrovo, di eventuali disdette o altre comunicazioni in merito alla visita stessa.
– Per DISDETTE nelle 48 ore precedenti l’evento, e nel caso di non presentazione all’appuntamento confermato, il compenso professionale è comunque dovuto. Le disdette devono arrivare via mail a info@scopriremilano.it e con sms alla Guida.
– Il RITROVO è 10 minuti prima dell’orario di inizio della visita, e comunque all’orario e nel luogo esatti comunicati via mail agli iscritti.
– Tutti le visite e gli itinerari si effettuano con un minimo di 8 partecipanti e anche in caso di mal tempo.
– Sono possibili Visite e Itinerari per GRUPPI PRECOSTITUITI (scuole, aziende) e/o in LINGUA inglese, francese, spagnola e portoghese su richiesta. Trovate tutte le informazioni e l’elenco delle visite da noi proposte alla pagina del Catalogo visite.


Pagamento e tariffe

– Per prenotazioni di 3 o più persone è richiesto il PAGAMENTO anticipato tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal (trovate le informazioni necessarie alla pagina Pagamenti). In caso di bonifico la ricevuta deve pervenire via mail a Scoprire Milano entro i 2 giorni precedenti la visita.
– Per prenotazioni di 1 o 2 persone il pagamento anticipato è gradito ma non obbligatorio, in alternativa è possibile pagare direttamente in loco al momento del ritrovo, eccetto per il Cenacolo e per le visite a mostre per le quali preacquistiamo i biglietti (specificato sulla pagina del singolo evento), per cui si richiede il pagamento anticipato.
– I PREZZI evidenziati si intendono esclusi dell’eventuale biglietto di ingresso e delle radiocuffie (di solito necessarie con più di 10-12 persone), se non diversamente specificato nella pagina del singolo evento.
– Per i bambini fino a 10 anni la visita guidata è gratuita (escluso Cenacolo).
– Per gli studenti fino alle superiori (comprese) è previsto uno sconto del 50% sulla visita guidata (per il Cenacolo vedere prezzi specificati sul singolo evento).


Cartoline regalo

– Sono disponibili 2 cartoline regalo: per una singola visita o per più visite (abbonamento).
– E’ possibile richiedere la cartolina tramite gli appositi moduli, raggiungibili dalla pagina Acquisti e Regali.
– E’ richiesto il pagamento anticipato tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal (trovate le informazioni necessarie alla pagina Pagamenti). In caso di bonifico la ricevuta deve pervenire via mail a Scoprire Milano entro i 2 giorni precedenti la visita.
Entro 2 giorni dal ricevimento del pagamento invieremo a chi fa il regalo (o al destinatario del regalo o ad entrambi, secondo quanto specificato dal mittente) la cartolina regalo (con nome destinatario, messaggio di auguri e mittente, se indicati nel modulo) in allegato alla mail, con il codice della cartolina e le indicazioni per l’uso.
– Il destinatario del regalo verrà inserito nella nostra mailing list (da cui potrà disiscriversi in qualsiasi momento) dopo il ricevimento del regalo, in modo da ricevere la nostra Newsletter settimanale per conoscere le visite in programma.
– Il destinatario del regalo potrà scegliere tra le visite e gli itinerari in calendario, compatibili con la tariffa scelta, fino ad esaurimento del credito o fino alla scadenza della cartolina
– Il titolare della cartolina dovrà prenotare la visita o l’itinerario scelto indicando il codice della cartolina.
– Le stesse indicazioni valgono in caso di acquisto di un abbonamento per uso personale (non in regalo).


Quanto sopra dettagliato è da considerarsi di riferimento a meno di variazioni precisate nelle pagine delle singole visite.
Per maggiori informazioni non esitate a contattarci tramite l’apposito modulo alla pagina Contatti o via mail a info@scopriremilano.it.

 

LA CA’ GRANDA: da Ospedale Maggiore ad Università

visita guidata da Monica Torri, architetto e guida turistica

Cortile Richini

Cortile del Richini

Quello che nella Milano moderna è la sede dell’Università Statale, è stata fino all’inizio del Novecento la sede dell’Ospedale più importante della città. A fondarlo, il duca Francesco Sforza signore di Milano, che nel 1456 commissionò all’architetto Filarete un progetto grandioso e all’avanguardia, destinato a divenire modello per gli ospedali di tutta EuropaAffacciato sulle acque del Naviglio che servivano al trasporto delle merci, l’ospedale era stato previsto con un’ala maschile e una femminile, con tubazioni in piombo e con una latrina ogni due letti: una dotazione di servizi per l’epoca modernissimi.

Nonostante le stratificazioni e le aggiunte, nonostante i gravi danni provocati dai bombardamenti del 1943, la Ca’ Granda resta uno degli edifici pubblici più importanti del Quattrocento Milanese, con i suoi cortili storici, dove i recenti restauri hanno riportato alla luce anche le tracce dell’antica ghiacciaiaMa resta anche un edificio di che si nasconde dietro il rigoroso impianto ad quadratum con cui fu concepito. Una storia di arte e di devozione che si intreccia e che trapela anche adesso che i malati hanno lasciato il posto al brulicare vivace degli studenti dell’Università. Una storia che è anche di accoglienza verso i più deboli e che fu all’origine dell’istituzione del grande Ospedale  Maggiore di Milano.

E’ possibile terminare la visita con un brunch in zona.

NOTE  E’ possibile terminare la visita con un brunch in zona
Durata 2 ore
Ritrovo davanti all’ingresso principale dell’Università, in via Festa del Perdono, 7 (M1 Duomo, M3 Missori), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo € 12

LA CA’ GRANDA: da Ospedale Maggiore ad Università

visita guidata dal prof. Adriano Bernareggi

Cortile Richini

La Ca’ Granda, oggi sede universitaria, è nata come Ospedale Maggiore di Milano, fondato da Francesco Sforza a metà del secolo XV, su progetto del Filarete. La costruzione si è protratta per quasi tutta la vita dell’Ospedale, rispettando in sostanza il piano originario, pur con modifiche e vistosi aggiornamenti stilistici. Siamo in presenza di un complesso edilizio estremamente articolato, dotato di strutture atte a renderlo autosufficiente (ghiacciaia, legnaia, farmacia, cappella, ecc.); i sotterranei servirono a lungo come cimitero e non manca nemmeno un porticciolo sul già prospiciente Naviglio. L’ultima guerra ha portato gravi danni, per cui la visita ha per oggetto non solo le strutture storiche ma anche le soluzioni di restauro e di adeguamento alle nuove funzioni.

NOTE
Durata 1 ora 15  minuti
Ritrovo davanti all’ingresso principale in Largo Richini (M1 Duomo, M3 Missori), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo € 8

UNIVERSITÀ BOCCONI: Campus e Art Gallery

visita guidata da Monica Torri, architetto e guida turistica

Bocconi Art Gallery 2014

Bocconi Art Gallery 2014

Milano, anno 1901: i fratelli Bocconi, esponenti del ceto altoborghese milanese capace e pieno di volontà, inaugurano una modernissima scuola, per abbinare a una cultura di base, una solida preparazione nelle discipline economiche. L’obbiettivo è quello ambizioso di formare una nuova generazione di imprenditori, capaci di traghettare Milano nel futuro.

In poco più di 100 anni, quell’ateneo, così profondamente radicato nella cultura meneghina, ha formato generazioni di imprenditori e manager, ma, forte del suo successo, ha saputo anche rinnovarsi nella sua sede. A quello storico edificio su via Sarfatti (progettata nel 1937 da Pagano) che fu la prima culla degli studenti della Bocconi, insieme alla Biblioteca e alla Residenza Studentesca, si sono aggiunti dapprima gli interventi di Muzio e Gardella con l’edificio della Scuola di Direzione Aziendale e il Velodromo. Infine nel 2008, con l’innovativo edificio progettato dallo Studio Grafton, su via Reontgen, la Bocconi si è arricchita di una delle architetture contemporanee più interessanti di Milano, che custodisce la nuova grande aula magna e il corpus degli uffici dell’Ateneo.

Un campus che diventa ancora più un punto di incontro fra gli studenti e la contemporaneità da quando nei suoi vasti spazi hanno trovato posto le circa 100 opere di Arte Contemporanea della Bocconi Art Gallery (BAG).

 

NOTE
Durata 2 ore
Ritrovo all’ingresso dell’Unibversità, vi Sarfatti 25, o piazza Sraffa 13, 10 min. prima dell’orario indicato
Costo visita € 10
Altri costi ??

UNIVERSITA’ BOCCONI: Campus e Art Gallery

Itinerario guidato da Monica Torri, architetto e guida turistica

staccioli cerchio imperfetto1901: i fratelli Bocconi, esponenti del ceto alto borghese milanese che sta conquistando fortuna, successo e potere, “aprono” una scuola che diventerà una delle più importanti della città. L’obbiettivo è di abbinare alla cultura di base le conoscenze nelle discipline economiche, per formare una nuova generazione di imprenditori capaci di traghettare Milano nel futuro. E loro stessi,  partiti come ambulanti, sono la dimostrazione dell’importanza delle capacità imprenditoriali. Da allora l’ateneo si è espanso notevolmente con un mix di innovazione e tradizione che gli ha permesso di acquisire fama anche a livello internazionale.  Alla prima sede progettata nel 1937 da G. Pagano, si sono aggiunti gli interventi di Muzio e Gardella, finchè nel 2008, con l’innovativo edificio progettato dallo Studio Grafton, Bocconi si è arricchita di una delle architetture contemporanee più interessanti di Milano. Bocconi2Nuovi vasti e suggestivi spazi che l’Ateneo ha  “riempito” con opere d’arte contemporanea, in quella magnifica e mutevole Galleria che è la BAG, la Bocconi Art Gallery.

Durata: 1 ora e 15 min.

Ritrovo: via Roentgen, angolo viale Bligny, 10 minuti prima dell’orario indicato

Costo: €8