Archivio tag: Leonardo

Leonardo Da Vinci – Cenacolo, Mostra Leonardo a Milano

L’ULTIMA CENA di Leonardo

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

Ultima Cena

Un capolavoro assoluto dell’arte da guardare con occhi diversi, tenendo conto anche del contesto storico e religioso in cui è stato realizzato.

Una breve introduzione al suo autore Leonardo (con i suoi innumerevoli studi) e alla sua epoca, oltre ad alcuni schizzi preparatori del dipinto e il confronto con altre opere pittoriche sullo stesso tema iconografico, ci aiuteranno a comprendere il profondo significato teologico e la novità compositiva e pittorica di quest’opera, seppur con una breve visita.

E’ possibile terminare la visita con una degustazione vino e tagliere prosciutti e formaggi in zona a € 13.

NOTE PRENOTAZIONI CON PAGAMENTO ANTICIPATO di 20€, con possibili riduzioni entro il 25 sett – DATA PROVVISORIA
Durata 1 ora
Ritrovo davanti ingresso del Cenacolo, p.za S. Maria delle Grazie 2, ang. corso Magenta (M1-M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo, comprensivo del biglietto 20 € intero; 14 € ridotto studenti 18-25 anni; 10 € ridotto under 18; 5€ ridotto under 10 – verificare disponibilità posti e possibili riduzioni
Prenotazioni  iscrizioni con pagamento anticipato

Chiesa di S. MAURIZIO al Monastero Maggiore

visita guidata da Linda Bertella, guida turistica e storica dell’arte

2. L'aula claustrale

Fondato nell’alto medioevo, il Monastero Maggiore di Milano ha accolto per secoli le figlie dell’aristocrazia milanese, giungendo a un grado di ricchezza e splendore che è ben testimoniato dalla chiesa oggetto della visita. Essa risale ai primi del ‘500 ed è costituita da due aule separate, una riservata alle monache e l’altra accessibile ai fedeli. E’ decorata in ogni sua parte da affreschi di maestri lombardi dell’epoca, tra i quali si distinguono Bernardino Luini con la sua scuola, i Campi e il Peterzano. Si tratta di uno dei più vasti e organici complessi pittorici presenti nella regione, sostanzialmente ben conservato e accuratamente restaurato in anni recenti.  E se nell’aula pubblica prevalgono i temi narrativi (storie evangeliche, il martirio del santo titolare, presentazione della famiglia donatrice), l’aula monastica invita al raccoglimento e alla meditazione con figure austere e silenziose di santi e con paesaggi disabitati (esempi molto precoci di questo genere pittorico, forse ispirati a Leonardo?).

E’ possibile terminare la visita con un aperitivo.

NOTE
Durata 1 ora e 30 minuti
Ritrovo all’ingresso della chiesa, corso Magenta 15 (M1, M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo visita € 10
Altri costi  offerta chiesa

VIGNA di LEONARDO e Casa degli ATELLANI

visita guidata da Linda Bertella, storica dell’arte e guida turistica

Casa deli Atellani_studio Senatore Conti(1)

La nostra visita sarà molto suggestiva e divisa in due fasi. Partiremo dalla Casa degli Atellani, donata da Ludovico il Moro a Giacometto degli Atellani suo fidato consigliere. Attraverso intricati passaggi di proprietà, all’inizio del ‘900 divenne abitazione del senatore Conti, magnate dell’industria che ristrutturò completamente l’edificio grazie all’intervento dell’architetto Piero Portaluppi. Oggi è possibile visitare i saloni del pianoterra; la raffinata sala dello zodiaco, la sala del Luini con i medaglioni raffiguranti i membri della famiglia ducale, lo studio dalle delicate boiseries e lo scalone d’onore.  Raggiungeremo, infine, il suggestivo giardino dove è stata ricreata la famosa Vigna di Leonardo, omaggio del Moro al suo artista, che venne decantata per decenni nelle cronache milanesi e che, in occasione di Expo, è ritornata a rivivere!

E’ possibile terminare la visita on un brunch in zona

NOTE  
Durata 1 ora 30 minuti
Ritrovo davanti all’ingresso della Vigna, in Corso Magenta 65 (M1-M2 Cadorna), 10 min. prima dell’orario indicato
Costo visita € 10
Altri costi € 10 biglietto intero, € 8 biglietto ridotto (over 65, under 18) – si fa al momento

 

LUNGO IL NAVIGLIO GRANDE: dalla Darsena a S.Cristoforo

itinerario guidato da Marta Candiani, architetto e guida turistica

Chiesa San Cristoforo e ponte sul naviglio

  • Perché e quando è stato aperto sistema dei navigli lombardi? Come era e cosa ne è rimasto riconoscibile oggi a Milano?
  • Come avveniva la navigazione sui navigli? Quali attività erano connesse a questi canali?
  • Come è stato costruito il Duomo? Da dove viene il suo bel marmo?
  • Cosa rimane oggi della Milano città d’acqua? E quale è stato valorizzato per Expo 2015?

L’itinerario su propone di seguire un tratto del percorso delle acque del Naviglio Grande rimaste e di quelle che non ci sono più (Conca di Viarenna e cerchia interna dei navigli), da quando entrano in Milano fino al Duomo, e di ammirare alcuni edifici, manufatti storici e paesaggi, che ci aiutano a comprendere la ‘vita di un tempo’ e le attività legate al ‘sistema dei navigli’.

Si parte da quello che resta dalla Conca di Viarenna, in via Conca del Naviglio, con la ricostruzione del suo funzionamento e del suo collegamento con la Darsena di Porta Ticinese (ex laghetto di S. Eustorgio), che è stata oggetto di riqualificazione per Expo 2015, e i Navigli Grande e Pavese. Poi passeggeremo nel tessuto di case a ringhiera e tra i laboratori degli artigiani, frammiste ad osterie e botteghe, tra cui si trova il vicolo Lavandai. Cercheremo di capire come avveniva il trasporto del marmo di Candoglia per la costruzione del Duomo. Arriveremo fino alla chiesetta di S. Cristoforo, gioiello artistico tardo medievale, con l’ausilio del tram.

E’ possibile terminare l’itinerario con un brunch lungo il naviglio.

NOTE  L’itinerario sarà svolto secondo il percorso inverso, quindi da S.Cristoforo alla Darsena
Durata 2 ore 30 min
Ritrovo davanti alla chiesetta di S.Cristoforo, (via S.Crisotforo 3) (tram 2), lungo l’Alzaia Naviglio Grande, 10 min. prima dell’orario indicato
Costo € 15 + offerta chiesa

La DARSENA e il sistema dei NAVIGLI

itinerario guidato da Marta Candiani, architetto e guida turistica

Naviglio di Milano 1900

L’itinerario su propone di seguire un tratto del percorso delle acque del Naviglio Grande e del Naviglio Pavese rimaste e un tratto delle acque che non ci sono più (Conca di Viarenna e cerchia interna dei navigli), da quando entrano in Milano fino al Duomo, e di ammirare alcuni edifici, manufatti storici e paesaggi, che ci aiutano a comprendere la ‘vita di un tempo’ e le attività legate al ‘sistema dei navigli’.

Si parte da quello che resta dalla Conca di Viarenna, in via Conca del Naviglio, con la ricostruzione del suo funzionamento e del suo collegamento con la Darsena di Porta Ticinese (ex laghetto di S. Eustorgio), che è stata oggetto di riqualificazione per Expo 2015, e i Navigli Grande e Pavese. Poi passeggeremo nel tessuto di case a ringhiera e tra i laboratori degli artigiani, frammiste ad osterie e botteghe, tra cui si trova il vicolo Lavandai e le vecchie Casere. Cercheremo di capire inoltre perché e quando furono aperti i navigli, le loro principali funzioni, tra cui importantissimo il trasporto del marmo di Candoglia per la costruzione del Duomo.

Dettagli per l’aperitivo/cena

E’ possibile terminare la visita lungo il naviglio con un aperitivo (bevanda + un tagliere in due, con stuzzichini, salumi e formaggi a € 7) oppure con un aperitivo rinforzato (con tagliere grande misto toscano a € 10 + bevanda).

NOTE E’ possibile finire l’itinerario con un aperitivo lungo il Naviglio Grande
Durata 1 ora 30 min.
Ritrovo in via Conca del Naviglio, ang. via G. Ferrari, 10 min. prima dell’orario indicato.
Costo € 10

L’ULTIMA CENA di Leonardo

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

Ultima Cena

Un capolavoro assoluto dell’arte da guardare con occhi diversi, tenendo conto anche del contesto storico e religioso in cui è stato realizzato.

Una breve introduzione al suo autore Leonardo (con i suoi innumerevoli studi) e alla sua epoca, oltre ad alcuni schizzi preparatori del dipinto e il confronto con altre opere pittoriche sullo stesso tema iconografico, ci aiuteranno a comprendere il profondo significato teologico e la novità compositiva e pittorica di quest’opera, seppur con una breve visita.

E’ possibile terminare la visita con una degustazione vino e tagliere prosciutti e formaggi in zona a € 13, con un minimo di adesioni da fa pervenire entro martedi 30.

NOTE PRENOTAZIONI CON PAGAMENTO ANTICIPATO di 20€ per il biglietto intero, sono disponibili 2 biglietti under 18 e 8 interi. E’ possibile terminare la visita con una degustazione vino e tagliere prosciutti e formaggi in zona a € 13
Durata 1 ora
Ritrovo davanti ingresso del Cenacolo, p.za S. Maria delle Grazie 2, ang. corso Magenta (M1-M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo, comprensivo del biglietto 20 € intero; 14 € ridotto studenti 18-25 anni; 10 € ridotto under 18; 5€ ridotto under 10 – verificare disponibilità posti e possibili riduzioni
Prenotazioni  iscrizioni con pagamento anticipato

mostra “ARCHEOLOGIA DEL CENACOLO”

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

a breve la descrizione…

NOTE
Durata 1 ora
Ritrovo davanti al Castello Sforzesco (M1 Cairoli)
Costo visita € 8