Archivio tag: Bramante

da Urbino a Milano, pittore prima – Uomini d’arme di Casa Panigarola, Filosofi, Cristo alla Colonna (tutti alla pinacoteca di Brera)

e poi architetto – S.Maria presso S.Satiro, tribuna di S,Maria delle Grazie, chiostro della canonica di S.Ambrogio, progetto dei chiostri della Cattolica e della Piazza di Vigevano

Infine  a Roma – Tempietto di S. Pietro in Montorio e progetto per la nuova basilica di S. Pietro in Vaticano, gettandone le fondamenta

Passeggiando INTORNO alla basilica di S.AMBROGIO

itinerario guidato da Monica Torri, architetto e guida turistica

Casa Caccia Dominioni

Dai cortili bramanteschi dell’Università Cattolica con il Giardino delle Vergini, alla Società Filatura Cascami Seta di Portaluppi, fino al Sacrario dei Caduti e alle case di Caccia Dominioni su piazza Sant’Ambrogio.

La zona intorno alla basilica ambrosiana, nel cuore della città storica, si presenta come una somma di edifici monumentali, tra cui spicca l’incompleta Canonica bramantesca della Basilica, con le sue strane colonne a foggia di tronco d’albero. Ma si popola anche di luoghi misteriosi che pescano nel ricco repertorio di leggende ambrosiane come la celebre Colonna del Diavolo che, si dice, ancora odora di zolfo. Giardini inaspettati ed eleganti palazzi cresciuti a ridosso delle vecchie mura medievali e di una grande chiesa ora scomparsa (S.Francesco Grande), per cui Leonardo realizzò uno dei suoi più celebri dipinti. Quella Vergine delle Rocce di cui le Orsoline di San Carlo, dirimpettaie della Basilica, oggi conservano una delle copie realizzate da un allievo del maestro.

NOTE DATA PROVVISORIA
Durata 1 ora e 30 minuti
Ritrovo all’ingresso dell’Università Cattolica, largo Gemelli, 1 (M2 S.Ambrogio)
Costo visita € 10

Chiesa di S. MARIA DELLE GRAZIE e CENACOLO

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

La visita guidata al complesso, partendo dalle vicende storiche iniziali della chiesa (devozione alla Madonna delle Grazie, e tentativo di trasformazione dell’edificio in mausoleo privato di Ludovico il Moro e della famiglia ducale), consentirà di cogliere il passaggio dalle forme tardogotiche solariane al pieno rinascimento lombardo, opera del Bramante. Si percorrerà l’organismo architettonico sia all’esterno che all’interno, con le cappelle laterali (di patronato di famiglie nobiliari) che presentano pregevoli dipinti e sculture, fino ad ammirare la tribuna bramantesca, anche dalla quiete del chiostrino quattrocentesco.

Completerà la visita il Cenacolo, un capolavoro assoluto dell’arte, da guardare anche con occhi diversi: il contesto storico e conventuale in cui è stato realizzato, e un po’ di conoscenza del suo autore Leonardo e della sua epoca, ci aiuteranno a comprendere meglio il significato teologico e religioso in generale di tale rappresentazione iconografica.

 

NOTE PRENOTAZIONI CON PAGAMENTO ANTICIPATO DI € 24 compreso biglietto intero del Cenacolo
Durata 2 ore
Ritrovo in piazza S. Maria delle Grazie ang. corso Magenta  (M1-M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo visita (comprensivo del biglietto del Cenacolo) € 24 (intero), € 16 (ridotto studenti 18-25 anni), € 14 (ridotto insegnanti), € 10 (ridotto under 18), € 7 (ridotto under10) – verificare disponibilità posti e riduzioni
Altri costi  

Chiesa di S. MARIA DELLE GRAZIE e CENACOLO

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

La visita guidata al complesso, partendo dalle vicende storiche iniziali della chiesa (devozione alla Madonna delle Grazie, e tentativo di trasformazione dell’edificio in mausoleo privato di Ludovico il Moro e della famiglia ducale), consentirà di cogliere il passaggio dalle forme tardogotiche solariane al pieno rinascimento lombardo, opera del Bramante. Si percorrerà l’organismo architettonico sia all’esterno che all’interno, con le cappelle laterali (di patronato di famiglie nobiliari) che presentano pregevoli dipinti e sculture, fino ad ammirare la tribuna bramantesca, anche dalla quiete del chiostrino quattrocentesco.

Completerà la visita il Cenacolo, un capolavoro assoluto dell’arte, da guardare anche con occhi diversi: il contesto storico e conventuale in cui è stato realizzato, e un po’ di conoscenza del suo autore Leonardo e della sua epoca, ci aiuteranno a comprendere meglio il significato teologico e religioso in generale di tale rappresentazione iconografica.

 

NOTE PRENOTAZIONI CON PAGAMENTO ANTICIPATO DI € 24 compreso biglietto intero del Cenacolo
Durata 2 ore
Ritrovo in piazza S. Maria delle Grazie ang. corso Magenta  (M1-M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo visita (comprensivo del biglietto del Cenacolo) € 24 (intero), € 16 (ridotto studenti 18-25 anni), € 14 (ridotto insegnanti), € 10 (ridotto under 18), € 7 (ridotto under10) – verificare disponibilità posti e riduzioni
Altri costi  

SANT’AMBROGIO patrono di Milano: BASILICA, opere e segni

visita guidata da Linda Bertella, storica dell’arte e guida turistica

Inizieremo la visita ricordando la grande figura di Sant’Ambrogio e il ruolo molto importante da lui svolto nella trasformazione di Milano da capitale dell’impero romano a città cristiana. Rintracceremo le vestigia paleocristiane della Basilica e ricorderemo la sua storia attraverso i secoli. Potremo ammirare l’imponenza e la solennità del romanico osservando il quadriportico  esterno e l’architettura interna, in particolare i meravigliosi capitelli scolpiti.

Osserveremo quindi i numerosi monumenti custoditi all’interno, quali il Sarcofago paleocristiano di Stilicone, sormontato dal pulpito romanico, il mosaico del catino absidale del IX sec. con vicende di Ambrogio, il ciborio di epoca ottoniana posto sopra prezioso altare dorato eseguito da Volvinio nel IX sec, a cui potremo accedere da vicino.

Visiteremo il sacello di San Vittore in Ciel d’Oro, dove al suo interno potremo ammirare i mosaici tardoromani con il celebre ritratto di Ambrogio e vicino un piccolo museo contenente interessanti testimonianze di arte sacra. Quindi scenderemo nella cripta, dove il corpo del santo arcivescovo patrono di Milano riposa insieme ai martiri Gervasio e Protasio,

Usciremo infine a visitare il portico della canonica realizzato da Bramante, e andremo a concludere la visita all’ingresso dell’università Cattolica, che ingloba i 2 chiostri dell’ex-monastero benedettino poi cistercense e da cui si vedono abside e tiburio della Basilica.

NOTE
Durata 2 ore
Ritrovo 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo € 12 + offerta chiesa + ingresso Sacello 

Chiesa di S. MARIA DELLE GRAZIE e CENACOLO

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

La visita guidata al complesso, partendo dalle vicende storiche iniziali della chiesa (devozione alla Madonna delle Grazie, e tentativo di trasformazione dell’edificio in mausoleo privato di Ludovico il Moro e della famiglia ducale), consentirà di cogliere il passaggio dalle forme tardogotiche solariane al pieno rinascimento lombardo, opera del Bramante. Si percorrerà l’organismo architettonico sia all’esterno che all’interno, con le cappelle laterali (di patronato di famiglie nobiliari) che presentano pregevoli dipinti e sculture, fino ad ammirare la tribuna bramantesca, anche dalla quiete del chiostrino quattrocentesco.

Completerà la visita il Cenacolo, un capolavoro assoluto dell’arte, da guardare anche con occhi diversi: il contesto storico e conventuale in cui è stato realizzato, e un po’ di conoscenza del suo autore Leonardo e della sua epoca, ci aiuteranno a comprendere meglio il significato teologico e religioso in generale di tale rappresentazione iconografica.

 

NOTE PRENOTAZIONI CON PAGAMENTO ANTICIPATO DI € 24 compreso biglietto intero del Cenacolo – POSTI ESAURITI
Durata 2 ore
Ritrovo in piazza S. Maria delle Grazie ang. corso Magenta  (M1-M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo visita (comprensivo del biglietto del Cenacolo) € 24 (intero), € 16 (ridotto studenti 18-25 anni), € 14 (ridotto insegnanti), € 10 (ridotto under 18), € 7 (ridotto under10) – verificare disponibilità posti e riduzioni
Altri costi  

Chiesa di S. MARIA DELLE GRAZIE e CENACOLO

visita guidata da Marta Candiani, architetto e guida turistica

particolare

La visita guidata al complesso, partendo dalle vicende storiche iniziali della chiesa (devozione alla Madonna delle Grazie, e tentativo di trasformazione dell’edificio in mausoleo privato di Ludovico il Moro e della famiglia ducale), consentirà di cogliere il passaggio dalle forme tardogotiche solariane al pieno rinascimento lombardo, opera del Bramante. Si percorrerà l’organismo architettonico sia all’esterno che all’interno, con le cappelle laterali (di patronato di famiglie nobiliari) che presentano pregevoli dipinti e sculture, fino ad ammirare la tribuna bramantesca, anche dalla quiete del chiostrino quattrocentesco.

Completerà la visita il Cenacolo, un capolavoro assoluto dell’arte, da guardare anche con occhi diversi: il contesto storico e conventuale in cui è stato realizzato, e un po’ di conoscenza del suo autore Leonardo e della sua epoca, ci aiuteranno a comprendere meglio il significato teologico e religioso in generale di tale rappresentazione iconografica.

 

E’ possibile terminare la visita con degustazione di vino e tagliere con prosciutti e formaggi in zona

NOTE PRENOTAZIONI CON PAGAMENTO ANTICIPATO DI € 24 compreso biglietto intero del Cenacolo – POSTI ESAURITI

E’ possibile terminare la visita con degustazione di vino e tagliere con prosciutti e formaggi in zona

Durata 2 ore
Ritrovo in piazza S. Maria delle Grazie ang. corso Magenta,  (M1-M2 Cadorna), 10 minuti prima dell’orario indicato
Costo visita (comprensivo del biglietto del Cenacolo) € 24 (intero), € 16 (ridotto studenti 18-25 anni), € 14 (ridotto insegnanti), € 10 (ridotto under 18), € 7 (ridotto under10) – verificare disponibilità posti e riduzioni
Altri costi  

Chiesa di S. MARIA presso S. SATIRO

visita guidata da Marta Candiani, architetto e  guida turistica

Madonna di San Satiro

Questa chiesa seminascosta nel centro di Milano fu edificata, vicino ad una preesistente cappella a pianta centrale (detto Sacello) dedicata a S. Satiro, fratello di S. Ambrogio, per contenere l’immagine miracolosa della Madonna col Bambino, oggi sull’altare centrale. E’ certo che sia intervenuto il Bramante, nel suo primo progetto architettonico a Milano, realizzando nella finzione del coro prospettico un piccolo gioiello del rinascimento lombardo.

NOTE
Ritrovo davanti alla facciata, rientranza di via Torino ang. via Speronari (M1-M3 Duomo), 10 min. prima dell’orario indicato
Durata 1 ora 30 minuti
Costo € 10 + offerta chiesa