MUSEO DEL TEATRO ALLA SCALA: il tempio della lirica

visita guidata da Federica Bruccoleri o Marika Moretti, storica dell’arte e guida turistica

teatro-alla-scala-milano-zero-opera

Come ci sarebbe apparso il teatro all’epoca del Piermarini? Quali le ragioni della sua costruzione? Attraverso una visita al museo teatrale ripercorreremo la storia del teatro e del suo pubblico, affacciandoci dai palchi ed osservando il teatro restaurato nelle sue componenti storiche e con la nuova straordinaria macchina scenica progettata dall’ingegner Malgrande, soffermandoci sui nuovi lavori realizzati a teatro e sintetizzati esternamente dall’ellisse e dal cubo della torre scenica progettati dall’architetto Botta.

Osserveremo poi il museo, nato nel 1913 da un’idea di alcuni illustri cittadini milanesi, con l’intenzione di creare un polo espositivo che rendesse omaggio alla storia della lirica italiana. Nel nuovo allestimento pensato dallo scenografo Pizzi, sono conservati strumenti musicali antichi e preziosi (pianoforti, spinette, flauti), opere d’autore, vi sono sale monotematiche dedicate ai grandi della musica. Con cimeli e ritratti si ricorderanno in particolare gli autori, tra cui Rossini, Bellini, Donizetti, Puccini, ma soprattutto Giuseppe Verdi, e le opere da loro composte per La Scala; gli interpreti, i ballerini, gli scenografi e i direttori d’orchestra più celebri tra ‘800 e ‘900.

In assenza di prove, sarà possibile ammirare dai palchetti la stupenda sala degli spettacoli, ove si esibirono Bellini, Puccini, Toscanini, Mascagni e i grandi soprani del ‘900.

Visualizza gli eventi correlati: Teatro alla Scala, Musei e CollezioniPersnaggi di Milano

NOTE: La visita ha la durata di 1 ora e 30 min circa, prevede un biglietto ridotto gruppi di 5 € per visitare il museo, che è accanto alla Scala. La sala del Teatro e visibile da un palco qualora non siano in corso prove o spettacoli. La visita può essere completata con una passeggiata nei luoghi che Verdi frequentava, a cominciare dall’Hotel et de Milan (durata complessiva almeno 2 ore)