Basilica di S. AMBROGIO

visita guidata da uno storico dell’arte, guida turistica

IMG_0546-Copia-300x232

Costruita per volere di Ambrogio fra il 379 e il 386, al centro di una vasta area di sepolture cristiane e pagane. La visita comprende prima l’esterno della basilica con il quadriportico (con gli splendidi capitelli a bassorilievo con il bestiario medievale), poi l’interno, compreso il paleocristiano sacello di san Vittore in Ciel d’oro (ove si trova la prima raffigurazione di Ambrogio a mosaico) e la possibile salita e vista da vicino dell’altare d’oro; infine termina con la visita dell’abside e del tiburio dal dietro, e dei 2 chiostri del l’ex-monastero oggi inseriti nell’Università Cattolica.

Il racconto che accompagnerà la visita si aprirà sul contesto storico-politico-religioso del IV secolo, periodo in cui Milano è capitale dell’impero romano d’occidente. Un nuovo governatore imperiale, di nome Ambrogio, giungerà in città nel 370, e si distinguerà subito per l’abilità nel sedare le lotte che sempre più di frequente sorgono tra i seguaci delle varie interpretazioni del cristianesimo (ariani). Acclamato vescovo dal popolo nel 374, Ambrogio darà inizio in 23 anni di vescovato ad una serie di cambiamenti per i cristiani (rito ambrosiano in vigore ancora oggi) e per la città di Milano, iniziando la costruzione delle 4 basiliche ambrosiane.

Grandi trasformazioni e aggiunte vengono attuate all’interno della basilica da arcivescovi successivi, tra il IX sec. (altare d’oro, ciborio, mosaico absidale, pulpito sul sarcogafo di Stilicone) e il XII sec. : esse nel complesso daranno l’attuale aspetto romanico della basilica.

Visualizza gli eventi correlati: Chiese e monumenti

  • durata visita da 1 ora e 30 min. a 2 ore circa
  • comprende la visita del Sacello di S.Vittore in Ciel d’oro (1€) e può comprendere la visione da vicino dell’Altare d’oro (con offerta alla chiesa)
  • visita adatta a tutto l’anno
  • in orario di apertura chiesa (dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 17,30, escluso domenica mattina)